“Dobbiamo soltanto sperare che i giornalisti muoiano, come le farfalle in agosto”: Saul Bellow scrive a Philip Roth

Vi proponiamo una divertente lettere di Saul Bellow all’allora già famoso Philip Roth – era il 1984, Bello era già affermato e premiato col Nobel per la Letteratura, mentre Roth aveva già scosso l’America, e non solo, con i suoi personaggi controcorrente e scandalosi. Il tema della breve lettera? I giornalisti, Freud, Ezra Pound e altro.

 

L’articolo “Dobbiamo soltanto sperare che i giornalisti muoiano, come le farfalle in agosto”: Saul Bellow scrive a Philip Roth proviene da Pangea.

Leggi l’articolo originale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.