fbpx

Appena dietro il respiro – Un racconto collettivo per l’OMS

Appena dietro il respiro è il progetto narrativo, artistico e solidale, ideato da Rossana De Lorenzo (Copywriter e Contributor per diverse testate nazionali) e Eleonora Dionisi (Graphic Designer e VFX Artist). 

Il tutto nasce dall’hastag #NoAlDisagiodaContagio, ideato e lanciato dalle due autrici sui social come sprone ad affrontare il periodo più duro della pandemia da Covid-19 con uno sguardo reattivo e positivo, e che ha avvicinato, un po’ alla volta, all’idea della realizzazione di un racconto collettivo. 

Le autrici coinvolte nella scrittura del racconto sono Lorenza Ghinelli, Barbara Bolzan, Silvia Bottani, Isabella Corrado, Maria Giulia Cotini, Loreta Minutilli, Elena Giorgiana Mirabelli. Tutte donne, perché mi dice Rossanavolevamo uno sguardo femminile”.

A dare l’incipit è stata Lorenza Ghinelli, alle quale si sono aggiunte le altre scrittrici, ognuna seguendo il capitolo precedente e costruendo una trama che veniva intrecciandosi a ogni nuovo contributo.

Proprio in questa modalità di scrittura collettiva sta, per Rossana De Lorenzo, l’originalità dell’operazione, discostandosi dalle più frequenti raccolte di racconti tematiche.

Non solo: la peculiare originalità del progetto risiede nell'”aggiunta della resa in realtà virtuale e per il fatto che il ricavato sarà devoluto in favore dell’Oms. Poi abbiamo pensato anche a un contest, aperto a fotografi, videomaker, storyteller e illustratori che possono inviarci i loro lavori fino al 25 giugno. I migliori saranno inseriti nella pubblicazione.

(Rossana De Lorenzo, Eleonora Dionisi)

Cosa intendi per realtà virtuale?

La storia verrà ricreata in modo tridimensionale, sarà accompagnata da una voce narrante e sarà fruibile sia attraverso un visore in realtà virtuale sia attraverso uno smartphone.

Rossana, come avete coinvolto le autrici e come hanno affrontato la scrittura?

Abbiamo contattato le scrittrici attraverso i loro profili Facebook e sono state subito entusiaste di partecipare al progetto. Tutte si sono dimostrate disponibili e hanno apprezzato questo luogo particolare che è “Appena dietro il respiro”. Hanno trovato l’idea creativa oltre che necessaria in questo momento storico, dato che racchiude anche una finalità benefica.

Il 25 giugno scadrà il bando. I vincitori verranno annunciati il 28. Quando verranno pubblicati tutti i lavori?

I lavori confluiranno nella pubblicazione per cui bisognerà aspettare almeno il mese di luglio”

Sarà pubblicato solo sul sito oppure in cartaceo?

Sarà pubblicato da un editore e la resa in realtà virtuale sarà sulla landing page e canali social”

Chi è l’editore?

“Al momento non possiamo ancora renderlo pubblico”

In che modo avete coinvolto le autrici? Hanno accettato subito la proposta? E come hanno affrontato il racconto collettivo?

Abbiamo contattato le scrittrici attraverso i loro profili Facebook e sono state subito entusiaste di partecipare al progetto. Tutte si sono dimostrate disponibili e hanno apprezzato questo luogo particolare che è Appena dietro il respiro. Hanno trovato l’idea creativa oltre che necessaria in questo momento storico, dato che racchiude anche una finalità benefica.

La differenza di stili ha costituito un problema e/o un rallentamento oppure si sono ben amalgamati?

“Gli stili, pur mantenendo la loro connotazione peculiare, si sono amalgamati bene e hanno contribuito alla formazione della storia. L’intento era proprio questo: unire voci differenti e personali, mettendole al servizio di un unico racconto.”

Tutte le informazioni al progetto di Rossana De Lorenzo e Eleonora Dionisi, compreso il bando rivolto ad artisti e scrittori, le trovate sul sito appenadietroilrespiro.it oltre che sui loro canali social.

I proventi dell’operazione solidale saranno devoluti all’OMS, L’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha subito il taglio dei fondi da parte degli USA, uno dei maggiori contribuenti dell’organizzazione sanitaria.

Giovanni Canadè

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.