fbpx

Come scrivere Horror (e vivere infelici) – Parte 3

La seconda parte la trovate qui

***

GLI ARCHETIPI
Parte 3: attualizzare

Nelle puntate precedenti abbiamo visto come un archetipo non è mai roba vecchia da buttare, a patto che si rielabori. Oggi, per il partito del “facile a dirsi”, proverò a spiegare come si può fare.
Ho scaricato in PDF un dizionario delle scienze occulte e con la rotellina del mouse ho fatto tipo “roulette russa”. Ecco cosa è uscito 5 minuti fa:
Finskgalden. — Specie di magia usata dagli Islandesi. Consiste nel dominare uno spirito, al quale il mago fa fare ciò che vuole, costringendolo a seguirlo sotto forma di verme o di mosca.
Ci tengo a precisare che, 1) sto improvvisando alla grande, eh, quindi perdonate il mio stream of consciousness, 2) l’abbozzo che uscirà fuori potete anche rielaborarlo, ma se ci tirate fuori un best seller e lo vendete a Hollywood minimo un caffè dovrete offrirmelo.
Questo Finskgalden, ugh, già dal nome sembra una pratica sado-maso, comunque, siamo d’accordo nel portarlo ai tempi moderni? Ok, che anno? Facciamo 1998? Evvai, aggiudicato!

Ambiente: mettiamo un paesino sperduto islandese… già vedo il partito del “prima l’horror italiano! No esterofilia!” e allora accontentiamoli e mettiamo che i protagonisti sono una coppietta di metallari italiani, Carlino e Priscilla, in vacanza in Islanda per vedere il loro gruppo black metal preferito. Come si chiama la band? Ah, boh mettiamo i Pigmisery (“Porcamiseria”)
Per chi non ascoltasse il black metal, beh come genere è salito alla ribalta a causa delle faide di tipo mafioso tra gruppi, il suicidio di un musicista che si è fatto saltare la testa e un suo amico che ha trovato il cadavere si è fatto la collana con i pezzi di osso… ah, c’è pure tanto esoterismo, satanismo et similia.
Mettiamo che la coppia si ritrova a vedere i loro idoli in questo paesino tipo Twin Peaks, solo pescatori e una vecchia megera tenutaria di un locale cadente dove avrà luogo il concerto. Facciamo che la coppia incappa in una guerra tra bande di metallari: ci sono i fan dei Pigmisery contro i fan… mmm, ah, ecco, degli Hailursister (“Salutami a soreta”). Questa scena di botte si conclude con la vittoria dei Pigmisery, il cui frontman, tale Azazel Felafel è un tizio misterioso che adocchia Priscilla e invita la coppia al concerto sul palco. Dunque, durante il concerto fate accadere qualche cosa esagerata, tipo il cantante che vomita sangue finto sul pubblico. Ci vuole un bel colpo di scena, magari Azazel che limona Priscilla sotto lo sguardo esterrefatto di Carlino.
Carlino che fa? Piange (vabbé non è un atteggiamento metal, ma pazienza!) e va via, in tempo per vedere che entra un uomo misterioso avvolto da un cappotto, un vecchio laido ma stravagante seguito da una mosca. Che ci fa una mosca in pieno inverno in Islanda? Carlino se lo chiede, ma, ahinoi, ha altri problemi e non ci fa troppo caso. Viene consolato dalla vecchia barista, che lo invita a bere uno strano liquore islandese che dava coraggio ai Berserk, così lui, sbronzo e su di giri, ritorna al concerto per suonarle ad Azazel. Bene, ricordate l’archetipo? È tempo di usarlo! Il vecchio evoca qualcosa di malvagio e scoppia il caos! Fate morire qualcuno sul palco in modo plateale, ma anche efferato. Al batterista esplode la testa? Oppure il chitarrista è posseduto? Questo sta a voi, dovreste inventare un modo di morire di impatto: se la storia è uno slasher ironico consiglio una bella dose di gore… se invece puntate più a spaventare, allora lavorate di fantasia e pensate magari a una possessione in cui i vari membri del gruppo si ammazzano a vicenda con un uso creativo degli strumenti musicali! Che ne dite di un bel tripudio di mosche assassine e vermi che cadono dal soffitto? Priscilla viene aggredita da qualcuno della band, che la graffia, ma Carlino la salva saltando sul palco e portandola via, mentre anche il pubblico è travolto dalla magia del vecchio bislacco.
A questo punto deve intervenire la vecchia ad aiutare i due a barricarsi nel suo locale. Anche Azazel si unisce ai due, in tempo per scoprire che fuori dal locale i fan degli Hailursister li stanno attendendo per ucciderli: in realtà è stato il cantante del gruppo rivale ad assoldare un Finskgalden. Ricapitolando, abbiamo uno stregone chiuso nella sala del concerto e dei metallari incazzati fuori che fanno la posta alla vecchia, ad Azazel e alla coppietta italiana.
Priscilla non si sente bene, il maleficio del graffio la sta facendo marcire sempre di più.
Ora suggerisco una temporanea alleanza tra Azazel e Carlino. La vecchia è un elemento essenziale, perché si accorge che l’italiano ha un tatuaggio esoterico che lo rende immune al mago… e pure Azazel ne ha uno: Carlino se lo era fatto fare a imitazione del suo idolo. A questo punto si risolve con un team up: ci liberiamo prima del mago (il metodo sceglietelo voi: un riff di chitarra che esorcizza il male? Potrebbe essere? O le vecchie e sane botte da orbi?), comunque il vegliardo deve essere separato dal suo spirito, dopodiché lo stesso spirito potrebbe essere schiavizzato dai due e usato proprio contro il perfido frontman degli Hailursister. Priscilla guarirà? Sicuramente, ma visto che sono pessimista, mi sa che finirà nella camera da letto di Azazel e si sposerà con lui dando alla luce un piccolo mago (ricordate che era stata infettata dalla maledizione?)

Tornerò a parlare di Carlino e Priscilla in futuro, quindi se vi siete appassionati niente paura! Nella prossima puntata parleremo di GAMEPLAN!

Per chi non lo sapesse, la roba che realizzo la trovate in un fottio di stores, tipo questi:
Apple Books: https://books.apple.com/…/author/giorgio-borroni/id963966726
Audible: https://www.audible.it/search…
Google Play: https://play.google.com/store/books/author…
Il Narratore Audiolibri: https://www.ilnarratore.com/it/the-same-feature/1189/
Kindle: https://www.amazon.it/Satyros-Collana-ESCriver…/…/B073CBDCPT
Kobo: https://www.kobo.com/it/it/ebook/satyros-2
Storytel: https://www.storytel.com/it/it/authors/91741-Giorgio-Borroni
FUMETTI di Astromica:
DEAD AND ALIVE https://astromica.com/series/12
UNA NOTTATACCIA PER LEMMY BLACK https://astromica.com/series/64
ORRORE D’AUTUNNO https://astromica.com/series/50

Giorgio Borroni (1977), dopo la laurea in Lettere presso l’Università di Pisa e il diploma in Fumetto conseguito presso la Scuola Internazionale di Comics di Firenze, ha curato e tradotto le edizioni di Frankenstein di Mary Shelley per Feltrinelli e di Dracula di Bram Stoker per Barbera. Ha inoltre tradotto La Lettera Scarlatta di Hawthorne per Liberamente e Io morirò domani, un thriller di Dawood Ali McCallumedito da Giunti. Sempre per Liberamente ha pubblicato un manuale di Letteratura Italiana per studenti. Da sempre appassionato di fumetti, ha collaborato con BD e J-pop per la traduzione di graphic novel come Parker di Darvyn Cooke, Body Bags di Jason Pearson, Battlechasers di Joe Madureira e della serie manga The legend of Zelda, Warcraft, Starcraft. Da sceneggiatore di fumetti collabora con Astromica che pubblica a episodi tre fumetti tratti da suoi testi: Dead and Alive, Orrore d’Autunno e Una nottataccia per Lemmy Black. Come docente ha insegnato “traduzione del fumetto” in un master universitario di II livello a Pisa, ha tenuto un workshop per la Scuola Fenysia di Firenze sulla letteratura horror e ha insegnato materie letterarie ai bambini e ai detenuti del carcere di Sollicciano. Due suoi racconti brevi figurano sulle antologie horror La serra trema volume 1 e 2. Dal 2015 a oggi ha prodotto alcuni audiolibri tratti da suoi racconti di varia durata in mp3, con all’interpretazione dell’attore e doppiatore Edoardo Camponeschi (Midnight Club, Orrore d’Autunno, Hello Darkness, Zombie Mutation). Framax Audiolibri ha realizzato la versione audio di Satyros, un suo romanzo breve originariamente commissionatogli dalla Community Escrivere.com. Come illustratore realizza con tecnica digitale opere fantasy, horror e di fantascienza che compaiono in numerose copertine di Anonima GDR webzine e sul volume 1 della nuova edizione della antologia digitale Altrisogni, edita da Dbooks. Una sua illustrazione compare nel manuale del gioco di ruolo Charme. La sua ultima pubblicazione, sempre per Framax, è una traduzione con raccolta di saggi del Reanimator di Lovecraft

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.